Adventure Tour


I GIORNO

Verona è un’antica città con una lunga storia alle spalle ancora oggi ben visibile nei tanti monumenti, chiese, ponti sull’Adige e palazzi che la circondano. E’ conosciuta nel mondo soprattutto per la tragica storia d’amore di Romeo e Giulietta e per l’Arena da cui inizia il city-sightseeing tour. Con un unico biglietto valido 24 ore si può visitare tutta la città e salire e scendere da questi simpatici bus rossi ogni volta che si vuole. Verona city-sightseeing propone due tour diversi della durata di 60 minuti ognuno che però si possono abbinare, cosa consigliata per poter vedere tutta la città. L’Arena, il punto di partenza per entrambi, è il terzo anfiteatro più grande dopo il Colosseo e quello di Capua. Si trova in piazza Brà e ogni anno ospita i cultori della lirica per l’Arena di Verona Opera Festival, un’esperienza da fare assolutamente se capitate nella stagione lirica. Nella stessa piazza ci sono anche il Municipio, il Palazzo della Gran Guardia e il Museo Lapidario. Poi il primo tour Verona city-sightseeing prosegue per i Giardini Pravadal e Corso Porta Nuova fino alla Basilica di San Zeno, capolavoro dell’arte romanica. In seguito raggiunge Castelvecchio la fortezza medievale voluta da Cangrande II della Scala e l’imponente Porta Borsari che è parte integrante delle mura romane. Procede verso il Teatro Romano, ancora perfettamente in uso, che organizza ogni anno in estate il Festival Shakespeariano e il Verona Jazz Festival. Il primo tour si conclude alla Porta Leoni, antico accesso alla città di epoca romana.

Il secondo tour Verona city-sightseeing porta alla tomba di Giulietta e ai cinquecenteschi Giardini Giusti, un angolo di pace in città. Arriva in seguito a Santo Stefano, basilica paleocristiana, una delle più antiche di Verona. Sale poi verso la collina di San Pietro per ammirare dalla terrazza uno splendido panorama, al tramonto molto romantico. Si scende per andare a Piazza Duomo o cattedrale di Santa Maria Matricolare, la prima chiesa cristiana a Verona. Arriva a piazza delle Erbe dove è consigliato scendere dal bus per fare una bella passeggiata a piedi. La piazza era in epoca romana il Foro nel quale si svolgeva ogni attività. Sulla piazza si affacciano bellissimi palazzi affrescati che risalgono all’epoca medievale chiamati Case Mazzanti, il Palazzo del Comune, la Torre dei Lamberti dalla quale si gode uno splendido panorama e la Casa dei Giudici. Il Palazzo Maffei, in stile barocco, chiude a ovest la piazza mentre un altro edificio degno di nota è quello delle Corporazioni che risale all’epoca medievale. Da piazza delle Erbe si arriva velocemente alla casa di Giulietta, di epoca medievale. Luogo simbolo di tutti gli innamorati è sempre molto affollato e volendo ci si può affacciare dal famoso balconcino. Mentre si cammina si incontrano spesso i reperti archeologici romani che ben si sposano con l’arte medievale, veneziana e austriaca di palazzi e monumenti delle epoche successive. Si raggiunge poi Piazza dei Signori passando per l’insolito Arco della Costa dal quale pende una costola di balena. La piazza conserva al centro una statua di Dante Alighieri ed è delimitata dalla Loggia del Consiglio, il Palazzo del Podestà e quello dei Tribunali. Nelle immediate vicinanze ci sono pure le tombe della famiglia Della Scala grazie alla quale Verona visse il periodo di massimo splendore. Cangrande della Scala fu anche un mecenate e ospitò nel Palazzo del Podestà Dante e Giotto. Di fianco alle Arche Scaligere c’è la casa di Romeo, un edificio medievale con finestre romaniche, gotiche e rinascimentali. Poi si può riprendere l’autobus city-sightseeing per andare a Castelvecchio, maestosa fortezza medievale.

 

II GIORNO

WEDDING DAY

 

III GIORNO

Per una giornata emozionante a stretto contatto con la natura si può andare a fare trekking nei dintorni del lago di Garda oppure concedersi un entusiasmante escursione sull’Adige facendo rafting.

Da Verona si arriva in autobus a Garda, splendido Comune pieno di ville, palazzi e percorsi naturalistici, dove inizia il trekking fino alla cima di Rocca di Garda dalla quale si gode uno splendido panorama. Si scende poi a Bardolino, località caratteristica piena di piccole chiese e piazzette che merita di essere visitata.

Da Verona in treno si raggiunge Dolcè per iniziare la discesa dell’Adige fino a Pescantina, passando per l’affascinante chiusa di Ceraino. Il rafting in Valdadige dura tre ore e il contatto con la natura è diretto e suggestivo. L’attività è rivolta a persone di ogni età, in assoluta sicurezza.

 

Programma (3 giorni – 2 notti)

I giorno: arrivo e sistemazione in hotel 4 stelle. Giro della città. Cena libera.

II giorno: wedding day

III giorno: Verona – Garda, trekking, Bardolino, rientro a Verona e fine del tour.

Oppure: Verona – Dolcè, rafting, rientro a Verona e fine del tour.